Patchworkiamo? Vi spiego come ho fatto!

Buona giornata a tutti! 
Io sono appena rientrata da un interessantissimo corso di formazione a Bologna, anche se devo ammettere che il viaggio è stato a dir poco tormentato a causa dei grossi danni dovuti al maltempo... Nonostante tutto però sono davvero soddisfatta, ho imparato molto e ne farò tesoro!

Così come ho fatto tesoro di molti consigli riguardanti il patchwork, e finalmente ci ho provato!!
Tutti, ne sono certa, tutti soffrono talvolta di follia momentanea, colpi di testa che poi non riescono a spiegarsi... 


Evidentemente è quello che è capitato anche a me quando mi sono trovata tra le mani una valanga di ritagli di una bellissima stoffa lilla abbinati ad alcuni riquadri gialli, arrivati insieme ad una intera borsa di materiale da un'amica che ha deciso di liberarsi di tutto il superfluo, stoffe e lane incluse.
Non temete, a me non capiterà mai, ho così tanti filati che potrei lavorare per i prossimi 100 anni e così tante stoffe non mi basterebbe una vita per cucirle. Ma poco importa dato che ho davanti a me un weekend di shopping selvaggio ad Abilmente, con le fedelissime quattro!


Il caso vuole dunque, che quando mi sono capitati tra le mano quei ritagli avessi anche in mano le chiavi dell'ufficio, con annesso portatessera....
Che possa usarli per sorridere quando vado a pranzo o a bere il caffè mattutino?

Ho cercato, sperimentato, tagliato, stirato, cucito, scucito, cucito ancora, incollato, incollato le dita, scollato le dita, scottato le dita, fino a che sono giunta ad un risultato che mi soddisfaceva...


Per il retro ho utilizzato una parte della confezione trasparente e rigida di un mouse, e devo ammettere di avere avuto non poche difficoltà a forarla, tanto da dover chiedere soccorso al fratellino (che tanto INO non è!)


Sul davanti invece sono riuscita ad ottenere questa girandola, e per quanto mi abbia fatto dannare ho capito che non è poi così impossibile da realizzare!!

Vi va di provare?

Premetto che presa dalla foga del momento non ho avuto il modo di scattare fotografie decenti, quindi vi dovrete accontentare delle mie spiegazioni e di qualche schizzo!

Per prima cosa procuriamoci 4 quadrati di un colore per lo sfondo (che per comodità saranno i quadrati S) e 4 di colore contrastante per la girandola (che per la stessa comodità saranno i quadrati G). (Si sì, lo so, i miei ritagli gialli sono rettangoli e non quadrati, ma è stato necessario per una questione logistica!). Non è importante la misura precisa del quadrato, basta che siano tutti e otto delle stesse dimensioni, e che teniate conto di un adeguato margine di cucitura (in genere 1,5cm).

Pieghiamo in due, lungo la diagonale, un quadrato G, e stiriamolo bene. Posiamolo ora sul quadrato S, i due cateti del triangolo devono combaciare perfettamente con due dei lati del quadrato.

 Prendiamo ora uno dei due angoli dell'ipotenusa del triangolo G e portiamolo verso l'altro angolo dello stesso cateto. Questo sarà il centro della girandola!! 

Fissiamo il tutto con uno spillo da patchwork, non si sa mai che decida di smontarsi!
Ripetiamo quindi la stessa operazione per tutte e quattro le coppie dei quadrati.
Una volta fatto cuciamo a due a due i quadrati ottenuti, facendo ben attenzione a far combaciare i vari angoli che devono essere il centro della girandola. Stiriamo bene aperti i margini di cucitura, affinchè diano meno spessore possibile.

A questo punto cuciamo assieme i due blocchi da due, sempre stando attenti a far combaciare il centro della girandola, e sempre stirando aperti i margini di cucitura.

TAH DAH!

Non è più facile realizzarlo che spiegarlo?


Un abbraccio a tutti e appuntamento a sabato e domenica con chi volesse prendere un caffè ad Abilmente! Noi ci saremo!

59 commenti:

  1. Grazie per il tutorial...davvero utile...
    Ma quante cose sai fare?!?...Bravissima...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te!! ^_^
      Beh, dire che "so fare" patchwork è moooolto impegnativo, diciamo che sono riuscita in questo progettino ma di più non saprei fare, almeno per ora!
      un abbraccio
      Babi

      Elimina
  2. E' meraviglioso, mi piace come hai creato questo oggettino.
    barbara
    http://fili-di-parole.over-blog.it/

    RispondiElimina
  3. Bellissimo Babi. Grazie per il Tuto. Bacione...e..domenica??? Kiss. NI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara!!
      Domenica... significa che ci sarai??? Che ci possiamo incontrare? ^_^

      Elimina
  4. Tutto quello che abbiamo a casa, una volta messo il piede dentro abilmente, scompare all'improvviso..come se avessimo casa vuota :D
    Che figata questa girandolina..ora devo provare a farla..speriamo di riuscire :P
    Baciiiii!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mamma mia, veramente... Puffff... tutto scomparso come per magia! Poi però quando torni a casa ti assale con cattiveria hihi
      Baciotti

      Elimina
  5. Sapessi come capisco e comprendo l'acquisto compulsivo di lana stoffa e pagiugamenti variiii....mai abbastanza, mai quello giusto......vabbè!
    Carinissima la girandola e fatto bene il tuto.
    Brava brava.........bravissima.
    Baciotti tanti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh bene, molto felice di non essere l'unica ^_^ Non so come non mi abbiano ancora buttato fuori di casa!
      Grassssie, troppo buona come sempre sempre!
      SMUACCK

      Elimina
  6. splendida questa girandola.. a me pare difficilissima cmq! peccato non incrociarsi a vicenza! un bacione
    Clelia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! ^_^ Non è difficilissima, davvero!!! Una volta afferrato il meccanismo è solo questione di precisione!
      Per Vicenza è un vero peccato, ma prima o poi ce la faremo, vedrai!
      Baciottoli

      Elimina
  7. Bellissima!
    Mi viene voglia di provare a farla! E pensare che mi sono fatta regalare due libri apposta di Patchwork senza però mai sperimentare....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!! Sperimenta sperimenta! Io sono al primo lavoro di questo tipo ma è molto affascinante! E poi ci vuole una precisione notevole perchè basta un millimetro e si vede che non è ben fatto, che fasssstidio!
      baciotti

      Elimina
  8. adoro il lilla!brava, bella spiegazione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io!!! Non si vede, vero? ;)

      Elimina
  9. Che bello questo portachiavi! Complimenti anche x la foto e x le spiegazioni. ... una vita in più non basterebbe a fare tutto quello che vorremmo! Fede

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara,
      è proprio vero, dovremmo avere le giornate da almeno 48 ore per organizzare tutto... e comunque non ce la faremmo!
      baci baci

      Elimina
  10. Se sapessi anche solo infilare un ago, c proverei... Ma quasi quasi :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda che infilare l'ago è la parte più difficile... Soprattutto in certe macchine da cucire hihihi
      baci baci

      Elimina
  11. Io pure ho un'infinita quantità di stoffe e di avanzi e questo potrebbe essere un altro modo di utilizzarli. Grazie del tutorial e complimenti per quanto hai realizzato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te ^_^
      Mi fa piacere poter essere utile, un abbraccio

      Elimina
  12. Grazie del tutorial, bellissima la girandola. Io in settimana inizierò una coperta con gatti ricamati e blocchi di patchwork da regalare a mia nuora, spero di non far pasticci :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te! Che bello, sono proprio curiosa di vedere la coperta, e sono certa che non farai pasticci ^_^
      baci

      Elimina
  13. Troppo carino! Complimenti...
    Vanessa | Tra zucchero e vaniglia...

    RispondiElimina
  14. cosa dire, una vera chicca, chissà magari un giorno ci proverò anche se io e il patch non andiamo molto d'accordo!! ma grazie mille!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nemmeno io ci vado molto d'accordo, ma piano piano stiamo facendo amicizia, magari un giorno ci vorremo bene, chissà ^_^
      baci baci

      Elimina
  15. Mia mamma è una"maga del patchwork" io per ora sono solo a bocca aperta maaaa prima o poi tenterò =) magari partendo proprio da questo tuo progetto!
    Io sarò sabato ad Abilmente e spero di incrociarti!!!!!!! BACIIII

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che brava la tua mamma!!! Io trovo che ci voglia una pazienza​ immensa, non so se sarei in grado di fare lavori grossi...
      Dai allora possiamo incontrarci, magari prendere un caffè, che ne dici?
      baci

      Elimina
  16. Ciaooo ma che bel lavoretto allegro che porti con te quando vai al lavoro...per iniziare bene la giornata!!grazie per le spiegazioni io sono un po negata con il cucito,ma ti capisco per quanto riguarda stoffe filati bottoni...prima o poi vengono bene intanto che entrino in casa!!bacioni e buon week end!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te!! ^_^
      Mamma mia, il problema è prima o poi, non posso continuare ad accumulare perchè prima o poi userò tutto, non trovi? ^_^
      Baci baci

      Elimina
  17. Che bella che è, Babi!!
    Grazie mille anche per il tuto...
    Un caro saluto
    Dona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te cara!!!
      Un salutone
      Babi

      Elimina
  18. ciao Babi!!! ...ma che meraviglia!!! ... e grazie per il tutorial, anche se non mi sono mai cimentata col patchwork potrei farci un pensierino ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Ellen ^_^
      Vedrai, è molto più semplice di quanto sembri, anche io non lo credevo possibile!
      baci baci

      Elimina
  19. è fantastico!!!!!!!
    ti posso fare una domanda? l'occhiello che hai messo mi puoi dire se ha una marca o dove l'hai preso? ho un'occhiellatrice ma non funziona bene e chiude l'occhiello solo per metà. grazieeeeee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daniela! Vuoi la verità? Uso un'occhiellatrice super economica che era in offerta al Lidl tempo fa... So che ci sono occhiellatrici professionali ma per ora questa fa egregiamente il suo dovere, quindi me la tengo!
      Un abbraccio
      Babi

      Elimina
  20. Stupenda, questa girandolina. Mi piace la profondità della lavorazione tridimensionale e l'accostamento di colori e fantastico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara ^_^ Anche a me piace molto la tridimensionalità, peccato che stirando tutto un po' si appiattisca...
      baci baci

      Elimina
  21. Bravissima, una magnifica idea ed una stupenda realizzazione, bellissime anche le stoffe!
    Bacioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, troppo buona!!!
      Un bacione
      Babi

      Elimina
  22. Bravissima! Grazie del tutorial, prima o poi proverò a farlo. .anch'io sono vittima degli acquisti compulsivi, per fortuna ci sono feste e compleanni e faccio un pó di spazio. A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te!! Io pure dovrei cominciare a fare spazio, perchè compro anche per fare regali ma spesso me ne dimentico e quando arriva i compleanno compro altro!
      Sono un disastro ^_^

      Elimina
  23. Grazie x il tuto.....devo proprio provarlo.glo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te ^_^
      Fammi sapere se lo provi
      baci baci

      Elimina
  24. Ma che bellezza! Proverò a farlo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Fammi sapere se provi ^_^
      Baci baci

      Elimina
  25. Ciao Babi, che brava! Io non saprei da che parte iniziare ..
    complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara! Guarda che non è difficile, davvero ^_^
      CI vuole solo molta pazienza!
      Baci

      Elimina
  26. Complimenti il tuo tutorial è fatto benissimo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! ^_^
      Avevo paura che non si capisse, mi fa molto piacere il tuo commento!
      baci

      Elimina
  27. Bravissima!!! Ora potrai andare in ufficio con stile :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Di sicuro più di prima, la custodia che usavo era inguardabile!!
      Baci

      Elimina
  28. Ho partecipato ad un raduno di quilters...e mi son vergognata. Ho sempre cucito, questo è vero.
    Ma mai in quel modo così bello. Tappeti, copriletti, arazzi...
    A confronto io non cucivo niente di chè.
    Comunque ho provato con loro, e devo dire che non sono riuscita a far tanto. Credo che il patchwork sia per le appassionate, e quelle che hanno voglia di lavorare a lungo.
    Anzi, il tuo tutorial è molto semplice e ben fatto, ed il lavoro che descrivi è semplice e da te ben fatto. Beata te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non ho mai partecipato ad un raduno così, ma mi basta quello che vedo in fiera per capire che non c'è storia... Sono anni luce avanti a me, poco da dire!
      A dirla tutta anche io non so se sarei in grado, non credo faccia per me, se devo cucire preferisco realizzare un abito o un accessorio, tipo una borsetta...
      Grazie per i complimenti, un abbraccio grande
      Babi

      Elimina

Grazie di cuore per il tuo commento ^_^
Rispondo sempre a tutti via mail, se non ricevi una mia risposta entro alcuni giorni controlla di non essere un "noreply-blogger"!