Primo tutorial!! Semplice semplice per prendere pratica con il feltro!

Il mio primo tutorial!!! Come sono felice!!
Su richiesta di Antonella di Il punto croce di Lella un facile tutorial per approcciarsi al belllissimo e morbidoso mondo del feltro!!
Prima di tutto bisogna dire che il feltro è un materiale facilissimo da usare, perchè non avendo una trama come gli altri tessuti non sfilaccia e quindi non necessita di orli!
Vediamo ora cosa ci serve per realizzare il portachiavi fiorellinoso!

  1. due pezzi di feltro di diversi colori, ad esempio nel mio caso viola e giallo
  2. forbicine ben affilate, possibilmente di quelle piccole e ricurve, che facilitano il taglio
  3. filo di cotone possibilmente dello stesso colore del feltro scelto per il centro del fiore
  4. ago da cotone a punta
  5. eventuali perline o bottoncini per abbellire il tutto, io ho scelto delle perline cuorine rosa ^_^
  6. un nastrino colorato, di un colore che si intoni con il tutto, nel mio caso viola anche se da certe foto sembra blu :(
  7. eventualmente un anellino metallico da portachiave, o un qualsiasi gancetto atto allo scopo
  8. imbottitura per rendere morbido il portachiavi, possibilmente imbottitura sintetica ma in mancanza di altro va bene anche cotone idrofilo (alias ovatta), solo che non può assolutamente prendere acqua. Come primo esperimento io consiglio di comprare in quei negozi di cose a 1€ un giochino morbido, e aprirlo per usare quell'imbottitura sintetica =D
Per prima cosa disegnamo su un pezzo di carta le forme che vorremo ritagliare dal feltro:

Dopodichè fissiamo la carta al feltro in questione con degli spillini e ritagliamo le forme che ci servono, due volte per il fiore e due volte per il centro. Ora siamo in possesso di tutto ciò che ci servirà:



A questo punto dobbiamo fissare i centri gialli ai fiori, con un punto molto comune nei lavori con il feltro e molto bello da vedere, che prende il nome di punto festone, e si effettua semplicemente lasciando il filo sotto l'ago quando si eseguono i punti, cosa che quando si cuce normalmente va accuratamente evitata.




Nel caso in cui non fosse chiara l'esecuzione (anche perchè facendomi le foto da sola avevo a disposizione una mano sola  XD ) rimando a questo post di futuregirl, che pur essendo in inglese ha foto molto chiare ed esplicative.
Una volta terminato di fissare il centro al fiore il risultato è il seguente:

A questo punto decido di fissare i cuoricini sul petalo più largo, e utilizzo lo stesso filo e la stessa gugliata utilizzata per fissare il centro del fiore:


A questo punto dovremmo avere due fiori uguali e simmetrici, scegliamo uno dei due e fissiamo il nastrino colorato con dei punti che affondano nel feltro ma non sono così profondi da essere visibili dall'altra parte.



Come si vede ho usato la stessa gugliata per fissare il centro, il cuore e il nastrino, ma per evitare che il cotone si arrotoli o si annodi si possono usare gugliate più brevi per prendere la mano.
A questo punto dobbiamo unire i due fiori, sempre con il cotone giallo e sempre con il punto festone:



Proseguiamo fino a quando abbiamo unito tre dei cinque petali del fiore:

Riempiamo adesso i tre petali cuciti con l'imbottitura inizialmente scelta, aiutandoci con le forbicine per infilare bene il ripieno =D


Proseguiamo adesso con la chiusura di metà del quarto petalo, il suo riempimento e la sua chiusura definitiva, stando ben attente a non far fuoriuscire l'imbottitura.


Allo stesso modo chiudiamo per metà l'ultimo petalo, lo riempiano di imbottitura e lo chiudiamo con cura:



A questo punto dobbiamo solo fissare il filo, facendolo passare internamente al feltro (che essendo spesso 4 o 5 mm si presta bene alla cosa) e internamente al lavoro stesso.
Aggiungendo poi l'anellino da portachiavi abbiamo il lavoro terminato che si presenta come segue:

E adesso non mi resta che augurare buon lavoro a tutte le creative alle prime armi!!! 
Mi raccomando, se decidete di realizzare questo piccolo portachiavi fatemi vedere i risultati!!! Ci tengo!!!
Salutonissimi
Babi

19 commenti:

  1. beh ke dire.....GRAZIEEEEEEEEEEEE!ANTONELLA

    RispondiElimina
  2. bel tutorial e anche ben dettagliato.
    Diciamo che ora mi sudano un po' le "zampine",ma più in là...ci proverò
    Ciao.
    mari

    RispondiElimina
  3. Grazie mille!! Essendo il primo tutorial ero terrorizzata all'idea che non venisse bene o non si capisse!!!
    I complimenti fanno davvero piacere!!! ^_^

    RispondiElimina
  4. cercavo proprio un tutorial come qst!! mi sono d poco avvicinata al feltro e qui c'è tutto da imparare, sei bravissima!!!! se riesco poi ti so dire!!! grazie! ciao.

    RispondiElimina
  5. Grazie mille!!! ^_^
    Si, fammi sapere, mi farebbe molto piacere!! E sarei lieta anche di pubblicarli!
    Babi

    RispondiElimina
  6. Ciao! Bel tutorial, ho seguito tutto alla lettera e devo dire di essere abbastanza soddisfatta del risultato!! ti mando le foto! Alessia.

    RispondiElimina
  7. l' ho fatto!!! e sono andata su un concorso a parteciparci con questo lavoretto!!! tutti i famigliari hanno detto che era semplicemente fantastico... grazie di tutto!!!! potrei solo sapere come farti vedere il risultato ??????
    grazie ancora!!!

    RispondiElimina
  8. Ciao Anonimo!
    Sono davvero felice ti sia piaciuto tanto, e sia piaciuto tanto anche ai tuoi familiari!!! ^_^
    Mandami una mail all'indirizzo saule.barbara[at]gmail.com, sono proprio curiosa di vederlo!!!!
    Poi preparerò un bel post e pubblicherò i vostri lavori!
    Un abbraccio
    Babi

    RispondiElimina
  9. ciao! non ho mai lavorato col feltro e non vedo l'ora di realizzare questo carinissimo portachiavi.Mi potresti dire, per piacere, che feltro sarebbe meglio usare....spessore, per es e poi vedo che esista quello di viscosa,lana ecc.....

    grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!
      Allora, io in genere prediligo il feltro di lana che compro in fogli al GS Scampoli, i prezzi sono buoni e la qualità ottima!
      I feltri sintetici sono più resistenti, ma anche più duri al taglio, anche se si rovinano meno con il passare del tempo. Lo spessore ideale poi è di 5mm circa, anche 4mm va bene, ma l'importante è che non sia pannolenci, 1mm o poco più...
      Spero di esserti stata utile!
      Babi

      Elimina
  10. Grazie mille e complimenti x i tuoi lavori!

    RispondiElimina
  11. ciao! mi spiegheresti precisamente che fili è meglio utilizzare? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!!
      Io prediligo fili di cotone da uncinetto, tipo quelli che lavoreresti con un uncinetto 3mm.
      Per qualsiasi altro dubbio non esitare a contattarmi ^_^
      Babi

      Elimina
  12. Grazie bellissimo tutorial proverò senz'altro a farlo nn appena avrò preso tutto l'occorrente!! 😊

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille ^_^
      Buon lavoro allora!
      Babi

      Elimina
  13. Ciao! Il feltro è un mondo magico, quando l'ho scoperto anche io, mi sono innamorata e si possono creare un sacco di cose! Brava, molto brava, belli i tuoi lavori :-)

    RispondiElimina
  14. Ciao, bel tutorial! Sto cercando di imparare qualche tecnica per provare a costruire qualche librino tattile per la mia bambina. Bello, il punto festone, grazie, proverò. Una curiosità: l'imbottitura con cosa è fatta? Grazie

    RispondiElimina
  15. Ciao a tutti 😊 vi disturbo dalla Germania 😀 io ho qualche domanda! Dove posso trovare tipo il Pannolenci il filo per cucire E il Cotone? Spero di non disturbare con la mia domanda 😁

    RispondiElimina

Grazie di cuore per il tuo commento ^_^
Rispondo sempre a tutti via mail, se non ricevi una mia risposta entro alcuni giorni controlla di non essere un "noreply-blogger"!